Nidi di calabroni: come eliminarli in totale sicurezza

Nel periodo estivo è frequente venire a contatto con i calabroni che costruiscono il proprio nido nei pressi o a ridosso delle case e altri edificio all’interno di ambienti poco utilizzati.

I calabroni appartengono principalmente a due specie:

  • la vespa crabro, diffusa su tutto il territorio italiano
  • la vespa orientassi presente soltanto nelle regioni meridionali.

Il nido di calabroni viene costruito da insetti di grosse dimensioni, circa 35 mm di lunghezza, di colore bruno, con addome tronco a livello della sua inserzione al torace, variegato di giallo.

nidi dei calabroni sono voluminosi e la rimozione di nidi è molto frequente in Italia.

Il problema maggiore nella rimozione, è il pericolo punture: questi insetti iniettano un veleno attraverso i pungiglioni, contenente sostanze con attività tossiche e irritanti. Queste punture di calabrone provocano immediatamente una sensazione di dolore, gonfiore e arrossamento. In alcuni casi, anche frequenti, la puntura può sfociare in shock anafilattico con conseguenze letali.

Come possiamo rimuoverli in completa sicurezza?

Prima di pensare alla rimozione di un nido di calabroni è importante pensare alla propria sicurezza. Il costo di un servizio professionale è sicuramente più basso del valore della vita propria e di quella altrui perché le conseguenze negative possono coinvolgere anche chi ci è vicino. I calabroni infatti una volta sotto minaccia o solamente indispettiti possono attaccare in sciame, senza contare che molto spesso chi va sui tetti senza le dovute precauzioni cade con conseguenze gravi.

Le precauzioni sono talmente complicate e specifiche che non sono percorribili se non si è dei veri professionisti.
Molto spesso bisogna lavorare in altezza, utilizzando attrezzature che richiedono esperienza e dispositivi di sicurezza adeguati come previsti dalle normative in materia di sicurezza.

I prodotti da utilizzare devono neutralizzare la colonia immediatamente per poi poter procedere con la totale rimozione del nido in modo tranquillo ed efficace. Inoltre è necessario rendere il punto ripulito sgradevole e non colonizzabile di nuovo con uno specifico prodotto repellente abbattente. Al termine è necessario intervenire strutturalmente con la chiusura di fori e punti di accesso e con l’installazione di sistemi antintrusione per rendere il punto non accessibile in un altro momento.

Sono molti i prodotti in commercio, molti dei quali inadatti e insufficienti, ma ciò che rende il servizio efficace, sicuro e definitivo è la mano esperta dell’operatore disinfestatore, attrezzato in modo professionale e addestrato in modo da non arrecare danno al proprio cliente. Perché l’incidente è in agguato e oltre a provocare danni alla vittima ne provoca al proprietario dello stabile che dovrà rispondere in caso di affidamento del lavoro a persona non idonea al servizio.

Chiedi agli esperti

Per avere una maggiore sicurezza contattaci. Il nostro personale altamente qualificato lavora con professionalità e discrezione. Inquadrata la problematica verranno proposte le soluzioni più efficaci, ecologiche e/o non ecologiche, a seconda della situazione.

Chiedici informazioni al numero 0423/858525

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *